Buongiorno!

Tra una settimana inizia ufficialmente la primavera, è arrivato il momento di parlare delle nuove tendenze di stagione.

Voglio iniziare a farlo raccontandoti di uno degli accessori più amati (ed utili!) nel momento in cui le giornate si allungano: gli occhiali da sole.

Quest’anno la parola d’ordine è vintage: i più gettonati hanno infatti la forma degli intramontabili aviator o degli altrettanto classici clubmaster, dei cat eye o delle mascherine.

Vediamoli insieme.

Cat eye

Nati negli anni ’30 del Novecento, originariamente si chiamavano Harlequim Frame, per via della loro forma che ricordava quella della maschera di Arlecchino. Dopo essere approdati ad Hollywood, in particolare sul volto di Marylin Monroe, si iniziò a definirli cat eye: la loro siluette può infatti richiamare anche quella degli occhi di un gatto.

A chi donano

Si adattano bene a diverse tipologie di volto, ma in generale – per via delle linee che li caratterizzano – sono perfetti per i visi ovali e rotondi, o quadrati.

Aviator

Anche la nascita di questo modello iconico risale agli anni ’30. Era il 1937 quando il luogotenente generale dell’esercito americano John MacCready commissionò ad una ditta specializzata la realizzazione di un paio di occhiali che proteggessero gli aviatori dall’accecante luce del sole ad alta quota. Nascevano così i primi ray-ban, che significa letteralmente “blocca-raggi”.

A chi donano

Sono sicura che anche tu, come tutti, hai nel cassetto un paio di aviator. Ma se dovessi dirti che donano a chiunque, mentirei. Sono particolarmente adatti ai volti a forma di diamante, con zigomi pronunciati.

Clubmaster

Un modello leggero che nasce negli anni ’40 con il nome di browline, per via della caratteristica linea marrone che rendeva inconfondibile la parte superiore del frontale. Nell’originaria versione da vista, furono resi popolari da Malcom X.

Finirono nel dimenticatoio negli anni ’60 per essere riesumati vent’anni dopo da Hollywood, questa volta in versione da sole.

I clubmaster, ovvero gli occhiali “per manager del club per soli gentlemen”, non sono mai più passati di moda.

A chi donano

Piuttosto versatili, stanno particolarmente bene ai volti rotondi.

Mascherina

Formati da un’unica lente, gli occhiali da sole a mascherina sono diretti discendenti delle maschere da sci. Sul finire degli anni ’90 e l’inizio dei 2000, divennero super trendy: chi era adolescente o giovane in quegli anni ricorderà che si indossavano al mare, in città, di giorno e anche di notte. Complici lo stile dei divi e delle dive della musica, da Bono Vox a Vasco Rossi, passando per J. Lo – che li ha riportati in voga lo scorso anno.

A chi donano

Poiché ce ne è di tutti i tipi, ciascuna morfologia di volto può trovare la forma della mascherina più adatta a sé.

Lo so, lo so, adesso ti stai domandando: che forma ha il mio viso e quali occhiali da sole mi donano di più?

Per scoprirlo, non ti resta che prenotare qui una consulenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram
Pinterest
LinkedIn